Sei in Home / La Fondazione / Notizie ed Eventi / Percorrere e attraversare a Roma: non è per tutti

Percorrere e attraversare a Roma: non è per tutti

Categoria: Primo piano

10.12.2015

Giovedì 10 dicembre, ore 10,30. Conferenza stampa per la presentazione dello studio "Percorrere e attraversare a Roma: non è per tutti".

Lo studio, realizzato dalla Fondazione Filippo Caracciolo in collaborazione con l'Area tecnica dell'ACI e con il prezioso contributo di Giammario Mascolo, docente e psicoterapeuta, cieco dalla nascita, è teso a misurare gli standard di sicurezza dei percorsi pedonali e degli attraversamenti nella Capitale, con specifico riguardo agli standard di sicurezza offerti ai disabili e in particolare ai ciechi che solo in Italia sono circa 130.000 (1 ogni 450 persone). 

L’analisi ha preso in esame 17 tratte pedonali e 14 attraversamenti tra la stazione Termini e la Basilica di Santa Maria Maggiore. 

Lo studio è il primo passo di un progetto più ampio che impegnerà l’ACI e la Fondazione Caracciolo nella valutazione degli standard offerti ai portatori di handicap fisici e motori, al fine di favorire la realizzazione di un manuale di progettazione degli itinerari pedonali urbani che consenta a tutti di muoversi in autonomia e sicurezza.

Leggi lo studio