Sei in Home / Studi e Ricerche / Mobilità Sostenibile / Percorrere e attraversare a Roma: non è per tutti. Focus su ciechi e ipovedenti

Percorrere e attraversare a Roma: non è per tutti. Focus su ciechi e ipovedenti

Categoria: Mobilità sostenibile

03.02.2016

La Fondazione Caracciolo, ancora una volta, ha deciso di affrontare il delicato tema della mobilità in ambito urbano, cosciente che i fruitori della strada sono portatori di esigenze, bisogni e ognuno con istanze e richieste personali.

In questo progetto si è scelto di focalizzare l’attenzione sul tema della mobilità urbana delle persone con minorazioni visive e di testare l’accessibilità della città di Roma, relativamente ad un percorso individuato ad hoc.

L’iniziativa ha puntato l’attenzione sull’ "ambiente costruito” nel senso più esteso, considerando il tema di preminente importanza dell’accessibilità urbana, fornendo una panoramica sui possibili criteri generali per un rapporto felice tra gli spazi antropizzati e chi (in qualunque età e stato di salute, in particolare delle persone non vedenti) desidera fruirne.

Scarica lo studio