Sei in Home / La Fondazione / Notizie ed Eventi / Umbria mobilità integrata, sicura e sostenibile

Umbria mobilità integrata, sicura e sostenibile

Categoria: Primo piano

06.11.2012

Terni, mercoledì 14 novembre. Migliora la sicurezza stradale in Umbria, ma le inefficienze della mobilità costano troppo. Nella provincia di Terni si registra un miglioramento della sicurezza stradale.

Secondo gli ultimi dati ACI-ISTAT sugli incidenti, il numero di morti è diminuito del 40% in un anno, anche se i sinistri sono calati solo del 4%. Nel comune di Terni la riduzione della mortalità è stata ancora più marcata: da 14 a 4 vittime. A livello regionale gli incidenti sono diminuiti di quasi il 2% e i decessi del 23%, ma non bisogna adagiarsi sugli allori perché i 2.856 sinistri dell’ultimo anno hanno provocato 61 morti e 4.079 feriti, costando alla società umbra oltre 416 milioni di euro.


Questi i numeri presentati a Terni nel convegno intitolato “Mobilità integrata, sicura e sostenibile – l’esperienza umbra nello scenario nazionale”, organizzato presso l’Archivio di Stato dall’Automobile Club di Terni e da Umbria Mobilità, in collaborazione con la Fondazione ACI “Filippo Caracciolo”.

Le statistiche confermano gli ottimi risultati raggiunti con le iniziative realizzate dall’ACI e dall’Automobile Club di Terni per la sicurezza stradale e più in generale per una circolazione sostenibile e responsabile, con il coinvolgimento della filiera pubblica e privata della mobilità.

Leggi il comunicato

Leggi il programma