Sei in Home / Studi e Ricerche / Mobilità e Concorrenza

Mobilità e Concorrenza

Garantire servizi di trasporto efficienti a prezzi concorrenziali rappresenta una condizione di base per favorire la crescita e lo sviluppo economico. La concorrenza nei trasporti riguarda: la gestione e l’accesso alle "grandi reti" autostradali e ferroviarie, il mercato automobilistico, incluse le tematiche della filiera produttiva, il tema delle concessionarie, le questioni legate al trasporto pubblico locale, la liberalizzazione degli slots aeroportuali, gli interporti e in generale l’intermodalità. Si tratta di argomenti non solo teorici, ma ricchi di implicazioni pratiche. Sono, infatti, evidenti le correlazioni fra sviluppo delle infrastrutture e crescita del Pil. Favorire processi di sviluppo concorrenziale delle reti di trasporto significa garantire l’accesso delle imprese ai mercati di riferimento, ridurre il gap fra Nord e Sud del Paese, trasformare i nostri interporti in terminali di connessione per il trasporto merci nel mediterraneo, migliorare, anche attraverso un sistema di trasporto pubblico locale efficiente, la qualità della mobilità nelle nostre città.

09.04.2002

Infrastrutture e mobilità urbana

In Italia, oltre il 70% della mobilità si concentra in ambito urbano. Le città al tempo stesso sembrano impreparate a rispondere ad una domanda di mobilità in continuo divenire.

09.09.2001

La spesa degli italiani per l'automobile

Le voci di spesa legate all’utilizzo dell’automobile sono spesso sconosciute agli stessi automobilisti.

Risultati da 8 a 9 su 9