Sei in Home / Studi e Ricerche / Circolazione Stradale e Polizie Locali / La sicurezza stradale in Europa

La sicurezza stradale in Europa

Categoria: Circolazione stradale e Polizia Locale

18.04.2013

Confronto su attività ed esperienze della Polizia Locale

Lo studio mira ad indagare le iniziative a favore della sicurezza stradale poste in essere nelle principali capitali europee, soprattutto ad opera delle rispettive polizie locali, sempre in prima fila nel garantire la sicurezza del traffico cittadino. Tuttavia, la ricerca è stata anche l’occasione per raccogliere informazioni, senza alcuna pretesa statistica, sull’andamento dei sinistri stradali e dei tassi di mortalità nell’ambito di intervento delle polizie locali delle città interessate.

Le statistiche europee già rese note dall’Automobile Club d’Italia e dall’ISTAT nel giugno 2011, sulla scorta dei dati forniti dall’European Transport Safety Council nell’Annual PIN report Year 20111, dipingono, per il decennio 2001-2011, uno scenario piuttosto positivo. Sebbene solamente Lettonia, Estonia, Lituania, Spagna, Lussemburgo, Francia, Slovenia e Svezia abbiano centrato l’obiettivo, fissato nel Libro Bianco del 13 settembre 2001, di ridurre la mortalità stradale del 50% entro il 2010, in tutta l’Unione Europea si è registrato un decremento, con l’Italia che si colloca al 13° posto con un – 43,7% di decessi registrati nel 2010 rispetto al 2001.

La sicurezza stradale in Europa